Monitoraggio Lisso

A differenza del cleono il lisso risulta di più difficile monitoraggio in quanto gli adulti possono cadere nei vasetti ma hanno una maggiore capacità di uscirne volando.
Non esistono al momento feromoni di attrazione, nemmeno quelli utilizzati per il cleono (Toth et al., 2007) o esche alimentari efficaci. Le trappole cromotropiche offrono un’opportunità di segnalazione, ma non sono particolarmente efficaci.
Di fatto però quelle gialle permettono di segnalarne la presenza in caso di forti infestazioni, le quali risultano più attrattive rispetto ad altri colori (prime osservazioni effettuate in collaborazione con il Centroagricoltura Ambiente di Crevalcore, Bologna).
Al momento attuale il metodo migliore è l’osservazione degli adulti in accoppiamento sull’apparato fogliare delle bietole, con preferenza durante le prime ore del mattino. Il periodo corrisponde indicativamente dalla fine di marzo per le bietole da seme e da aprile a tutto maggio per quelle da zucchero.

Attività 2022

Quest’anno il monitoraggio sarà fatto su 24 località.