COPROB INCONTRA LA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

COPROB INCONTRA LA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Il Presidente Bonaccini e l’Assessore all’agricoltura Caselli annunciano notizie positive
per la bietola e lo zucchero 100% italiano

Minerbio, 13 dicembre 2019 – COPROB – Cooperativa Produttori Bieticoli –  ha ricevuto la visita del Governatore della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e dell’Assessore all’Agricoltura Simona Caselli che hanno rinnovato il proprio sostegno a favore del settore, confermando l’impegno degli ultimi anni.

Il Presidente Bonaccini ha annunciato l’impegno per il pagamento anticipato di 740 €/ettaro, derivante dall’aumento degli aiuti accoppiati di 6 milioni di euro approvato dalla dalla Conferenza Stato-Regioni nel 2018, che potrà avvenire all’inizio dell’anno anziché a giugno come in passato.

Confermata anche l’erogazione di 1 €/ton bietola per le campagne 2019 e 2020.

L’assessore Caselli ha poi dichiarato la disponibilità della Regione a studiare interventi a sostegno dell’innovazione e della precision farming.

Arrivato infine anche l’annuncio della proroga della Sugar Tax a ottobre 2020.

I bieticoltori emiliano-romognoli di COPROB-Italia Zuccheri ringraziano il Presidente Bonaccini e l’Assessore Caselli per il loro impegno a favore della bieticoltura e dello zucchero 100% italiano – dichiara Claudio Galllerani, Presidente COPROB -. Adesso occorre che, come bieticoltori, a nostra volta ci impegniamo a programmare la coltivazione della bietola per la prossima campagna per dare un futuro allo zucchero italiano che sta sempre più riscuotendo il consenso dei consumatori”.

COPROB informa che chi confermerà l’impegno di coltivazione entro il 20 dicembre riceverà il pagamento del triennale a inizio anno unitamente agli aiuti accoppiati.